Nuovo codice UNIEMENS quota EBIPRO

INDIVIDUAZIONE QUOTA EBIPRO TRAMITE NUOVO CODICE UNIEMENS

Con Messaggio n. 6579 del 27.10.2015 l’INPS ha comunicato l’istituzione di una nuova procedura per l’identificazione nel flusso UNIEMENS del contributo destinato all’Ente Bilaterale Nazionale degli Studi Professionali EBIPRO.

Si riporta di seguito il testo integrale del messaggio:

OGGETTO: Rilevazione della quota individuale, di competenza dell’Ente Bilaterale Nazionale di Settore EBIPRO, nell’ambito della Convenzione INPS/CADIPROF. Istituzione nuova codifica nel flusso Uniemens.

La Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali (CADIPROF), gia’ convenzionata con l’Istituto per la riscossione dei contributi da destinare al finanziamento del Sistema Bilaterale (circolari n.71/2006 e n.39/2011), in data 27 marzo 2013 ha aderito al nuovo testo di convenzione, di cui alla determinazione presidenziale n. 13 del 18 gennaio 2013.

La Cadiprof, a sua volta, e’ obbligata, in virtu’ di quanto espressamente previsto dall’art. 13 del CCNL Studi Professionali (allegato) a riversare all’Ente Bilaterale Nazionale di Settore EBIPRO una quota parte di tale contributo, determinata in misura fissa dal contratto stesso.

Per favorire la corretta ripartizione delle due componenti, viene istituito nel flusso Uniemens, in corrispondenza dell’elemento<CodConv> , di <Conv> di <ConvBilat>,il nuovo codice “ASSB” avente il significato di “quota individuale di competenza EBIPRO”.

In corrispondenza dell’elemento <Importo> va evidenziata la sola quota parte del contributo, in capo al singolo lavoratore, di pertinenza dell’ente bilaterale; la restante quota, di competenza della CADIPROF, deve continuare ad essere indicata con il codice “ASSP” attualmente in uso.

Non risulta necessaria alcuna modifica relativa alle specifiche di compilazione del modello F24 in quanto il versamento rimane unificato in capo al gia’ esistente codice tributo “ASSP”.

Si comunica che, in attesa delle modifiche che saranno introdotte dalle SW House nell’ambito delle procedure paghe, SONO CONFERMATE le modalita’ di trasmissione fino ad oggi utilizzate.

Nessuna variazione e’ prevista per le modalita’ di compilazione e versamento tramite mod. F24.

SCARICA PDF