FAQ

Domande frequenti

FAQ

Domande Frequenti

No. A EBIPRO possono iscriversi solamente i liberi professionisti con dipendenti nei cui confronti viene applicato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Studi Professionali.

Per chi non ha dipendenti, il sistema Confprofessioni mette a disposizione la piattaforma BeProf (scaricabile su smartphone) dalla quale è possibile accedere a servizi, prodotti e coperture fatti su misura del professionista.


No. A EBIPRO possono essere iscritti unicamente i lavoratori degli studi professionali ai quali viene applicato il CCNL Studi Professionali (codice Cnel H442).


Tutte le variazioni dell’organico aziendale vengono automaticamente acquisite mediante i flussi UniEmens a condizione che venga sempre indicato per i dipendenti il codice ASSP/ASSB nella denuncia mensile.

In alternativa le variazioni possono essere comunicate mediante e-mail agli uffici amministrativi CADIPROF: i nuovi dati verranno contestualmente acquisiti anche dall’Ente Bilaterale.


Se tra la cessazione del precedente rapporto di lavoro e la nuova iscrizione a EBIPRO (non assunzione, ma iscrizione) intercorre un periodo di tempo inferiore ai 15 (quindici) giorni, la copertura rimane in continuità e non viene mai interrotta.

Diversamente, dovrai attendere nuovamente la maturazione dei 6 mesi di anzianità contributiva per accedere alle prestazioni dell’Ente Bilaterale.


La copertura EBIPRO termina il giorno successivo a quello in cui è intervenuta la cessazione. Decorso tale termine non sarà più possibile accedere alle prestazioni dell’Ente Bilaterale.


Si, l’iscrizione a EBIPRO di un apprendista è obbligatoria a prescindere dal livello ed è equiparata a tutti gli effetti all’iscrizione di un dipendente.


No, i praticanti e i tirocinanti possono solo essere iscritti a CADIPROF. I datori di lavoro dovranno versare esclusivamente la quota di loro competenza (€ 15,00) per 12 mensilità senza applicare alcuna trattenuta.


L’iscrizione a EBIPRO/CADIPROF non è mai retroattiva pertanto i versamenti sono dovuti a partire dalla data di effettiva iscrizione del dipendente.

I dipendenti potranno accedere alle prestazioni dell’Ente Bilaterale una volta maturata l’anzianità minima contributiva di 6 mesi.


Il versamento dell’una tantum non è dovuto solo nei casi in cui tra la cessazione del dipendente (ad es. per risoluzione del rapporto di lavoro) e la nuova iscrizione (non assunzione, ma iscrizione) dello stesso per riassunzione o variazione datore di lavoro, intercorra un periodo di tempo inferiore ai 15 (quindici) giorni.


Per richiedere l’attribuzione di uno studio professionale già iscritto, devi compilare il secondo foglio del modulo di iscrizione IS21 disponibile sul sito www.cadiprof.it e inviarlo a info@cadiprof.it